<$BlogRSDURL$>

Friday, January 21, 2005

Cose che mi frullano per la testa:

1) Prendi una famiglia di 5 persone e un microscopico virus influenzale dagli effetti devastanti.
Durano tre giorni, gli effetti. Ho fatto dei calcoli precisi perchè certe cose è importante programmarle. Allora, se Marta è oggi al secondo giorno di febbre a 40, Davide comincerà domani e Marta finirà dopodomani. Giacomo comincerà dopodomani e Davide finirà martedì. Nel frattempo Philip avrà cominciato il lunedì e finirà il giovedì, mentre Giacomo per mercoledì dovrebbe stare benino.
E' essenziale che mi ricordi di andare a fare una spesona il giovedì, perchè l'adrenalina son certa mi terrà in movimento fino a quando tutti gli altri finiranno e poi crollerò anch'io, proprio il venerdì. Timing perfetto per non perdere l'uscita con le pierine giovedì sera, ma tragico perchè così mi fotto il week end, chè per una volta c'è qualcosa di carino in programma.
Dimenticavo gli ospiti inglesi: due adulti e una bimba di 7 mesi dei quali però al momento decido di disinteressarmi.

2) Mamme di tutto il mondo a-s-c-o-l-t-a-t-e-m-i!!! Siete incinte? Avete appena partorito? Siete in dubbio se ficcare o no il caucciù in bocca al vostro pargoletto? FATELO! Ora, adesso, prima che sia troppo tardi!
E quando il vostro pargoletto piangerà, avrete un bel tappino a cui ancorare le vostre angosce. Funziona. I bimbi moderni ce l'hanno programmato nel loro moderno DNA, il ciuccio. Per questo piangono. Perchè lo vogliono. Accettate, perdio, il fatto che possano voler succhiare qualcos'altro a parte il vostro latte.
Siete preoccupate che poi farà fatica ad abbandonarlo da grandi? E allora io vi dico: avete mai visto un adulto, chennesò a teatro, con il ciuccio in bocca perchè non è mai riuscito a smettere?

Comments:

Post a Comment

This page is powered by Blogger. Isn't yours?