<$BlogRSDURL$>

Monday, March 21, 2005

Sono una mamma perfetta e adesso ne ho la prova

Dall'asilo arriva questa circolare:
UN PROMEMORIA DA TUO FIGLIO

1. Non viziarmi. So benissimo che non dovrei avere tutto quello che chiedo. Voglio solo metterti alla prova.
Infatti, il cane te lo scordi.

2.Non avere paura di essere severo con me. Questo mi permette di capire in cosa sono valido.
Questo mi solleva di molto. Avevo paura che ci rimanessi male delle sberle.

3. Non farmi promesse, potresti non essere in grado di mantenerle e questo farebbe diminuire la mia fiducia in te.
Infatti, ti rispondo sempre "forse" - ma scusa, questo non ti fa diminuire la tua fiducia in me?

4. Non fare per me le cose che posso fare da solo. Questo mi fa sentire un bambino e potrei continuare a tenerti al mio servizio.
Infatti, abbiamo già stabilito che la cartella la porti tu, no?

5.Non fare che le mie cattive abitudini mi guadagnino molta parte della tua attenzione. Ciò mi incoraggia a continuare con esse.
Infatti, tu non hai cattive abitudini. Te le stronco tutte con il ricatto.

6. Non brontolare continuamente. Se lo fai dovrò difendermi facendo finta di essere sordo.
Infatti, son sempre dolce e gentile, se mi fai incazzare urlo. Niente vie di mezzo poco efficaci.

7. Non dimenticare che mi piace fare esperimenti. Imparo da questi, per cui ti prego di sopportarli.
Si lo so, capita anche a me, come quando ti ho messo due supposte di glicerina una dietro l'altra, scambiandoti per tuo fratello.

8.Non badare troppo alle mie piccole indisposizioni: potrei imparare a godere di cattiva salute se questo mi attira la tua attenzione.
Bè, il fatto che tu abbia un Fuoco di San'Antonio sulla schiena e io non me ne sia accorta dovrebbe rassicurarci, no?

9. Non pensare assolutamente di apparire ridicolo se ti scusi con me. Una scusa leale mi fa sentire sorprendentemente affettuoso verso di te.
Mi scuserei molto volentieri se non fosse che ho sempre ragione io.

10. Non preoccuparti per il poco tempo che passiamo insieme. E' "come" lo passiamo che conta.
Infatti, io mi preoccupo solo del troppo tempo che passi con la nonna.

RICORDATI CHE IO IMPARO DI PIU' DA UN ESEMPIO CHE DA UN RIMPROVERO
Ah! Allora è per questo che quando ti chiedo di mettere a lavare i tuoi vestiti sporchi li butti nell'angolo del corridoio.
C'hai ragione pure te.

Comments:

Post a Comment

This page is powered by Blogger. Isn't yours?