<$BlogRSDURL$>

Monday, May 23, 2005

Le circostanze della vita fan si che io non abbia una suocera.
Ebbè, che ci vuoi fare, la suocera è passata a miglior vita prima di conoscermi, prima che io entrassi nella vita di suo figlio.

Il che ha dei vantaggi, considerato che sarebbe una suocera inglese e che non oso neanche pensare alle implicazioni che un Natale, una Comunione, la caduta del primo dentino potrebbero aver avuto nella gestione già alquanto precaria di questa famiglia.

Però, forse perchè testimone di una relazione conflittuale tra mia madre e mia cognata, ho sempre pensato a quanto sarebbe stato bello avere una suocera, un'altra mamma, un altro punto di vista.
Si, lo so, visione idilliaca la mia. Se l'altro punto di vista è invadente, ottuso, competitivo, asfissiante...meglio non averlo! (ma non è a mia madre che mi riferisco qui, solo a un'ipotesi)

Però c'è una suocera che non mi sarebbe dispiaciuta affatto.
Per cominciare faceva un lavoro che io avrei sempre voluto fare e che tutte le volte che mi accorgo che non sono riuscita a fare mi chiedo come mai e mi incazzo pure con me stessa un pochino.
Poi, lei mi è sempre sembrata un misto di modernità (che mia madre mi dava, ma centellinando per non perdere il controllo su di me - mica scema, lei) e tradizione (che mia madre mi ha troppo dato per poterne fare a meno).
Poi lei è la mamma di un tipo tosto e intelligente e simpatico. Uno che o ti innamori o ci finisci per essere amica per sempre. A me è successo la seconda, ma so bene che è stato per un puro capriccio del destino, perchè sarebbe potuto succedere l'opposto, ma non importa stare a chiedersi qui il perchè.
Poi lei ha paura della macchina, quando guida qualcun altro, esattamente come me.

Insomma, poi stasera, del tutto casualmente, ti scopro che per vie straordinarie, lei legge questo blog.

Ebbè, la tentazione è forte, allora, di scrivere di lei (chissà mai che si riconosca..)

Ma la vera tentazione forte, mi perdoni Mr. Blogger, è di telefonarle.

Comments:

Post a Comment

This page is powered by Blogger. Isn't yours?