<$BlogRSDURL$>

Thursday, June 02, 2005

Mio padre è rimasto orfano quando aveva 5 anni.
Il suo papà è morto di appendicite. Faceva l'assicuratore.
Sua madre faceva l'insegnante. Tutte le mattine andavano a piedi da Peveragno a Cuneo dove lei insegnava. Partivano alle 6 e arrivavano a scuola alle 8. Durante l'estate mia nonna faceva studiare il programma dell'anno successivo a mio padre e a settembre lui dava l'esame di ammissione. Ha fatto le medie in due anni e il liceo in tre. A 20 anni era laureato in ingegneria.
Appena laureato, l'agenzia di assicurazioni per la quale suo padre lavorava gli ha offerto un lavoro. Quindici, dico quindici, anni dopo.

Durante l'ultimo evento organizzato dall'azienda per cui lavoro, via di casa per 4 giorni, sui tacchi dalle 8 di mattina a mezzanotte per quattro giorni, succede che durante la cena di gala a cui devo partecipare per intrettenere gli ospiti stranieri un deficiente ruba il mio cappottino di pelle dal guardaroba.

Il proprietario dell'azienda per cui lavoro dice subito sollecito "non ti preoccupare, ci pensiamo noi a risarcirti". Ma poi, al momento buono, fa un sacco di storie, mi accusa di negligenza e alla fine mi schiaffa in malo modo in mano 100 euri (meno della metà del valore del cappottino).

Ma perchè?

Comments:

Post a Comment

This page is powered by Blogger. Isn't yours?