<$BlogRSDURL$>

Tuesday, February 07, 2006

Back to reality.

Una torna fresca fresca da Miami e la prima cosa che vien posta alla sua attenzione è un dilemma mica da poco.

Barbecue forse è malato/a - che se sia femmina o maschio dio solo lo sa.

A Natale Marta ha notato un'escrescenza microscopica sotto il naso, tra le due gambette della Y che le disegna il muso. Solo Marta poteva accorgersene, tanto era piccola.

Ora la bollicina è grossa come una lenticchia (di quelle secche, non di quelle in scatola) e se continua con questo ritmo tra due mesi sarà grossa come un pisello.

Marta implora di portarlo/a da veterinario.
Io temporeggio con un "non ti preoccupare, faremo quello che c'è da fare..." e intanto cerco di razionalizzare le seguenti cose:

1. esiste un veterinario che sappia curare i criceti? Non son mica solo per gatti, cani e cavalli e simili? Mai sentito di uno specialista di criceti, io. Quando avevo 10 anni e il mio canarino ha sviluppato una strana escrescenza sotto l'ala, di veterinari di canarini nessuno mi ha mai parlato e il poverino ha vissuto per svariati mesi, o anni - non ricordo - prima di soccombere.

2. Che si fa? Si prende la gabbia e si va in un ambulatorio di veterinaria? Non è che mi ridono in faccia?

3. E come si sceglie un veterinario? dalle pagine gialle? dalla strada che si fa tornando a casa dall'ufficio? C'è la vetrina di uno che vedo ogni giorno tornando a casa. Devo fermarmi e fissare un appuntamento? Ma sarà uno bravo o un macellaio?

4. Soprattutto: un criceto costa in media dai 5 ai 7 euro. Vive in media due anni - mi hanno detto. Quanto costa un veterinario che addormenti la creatura e che col bisturi tagli la lenticchia? No, perchè coi tempi che corrono son capaci di volarci 100 euri e la creatura c'ha circa 9 mesi, solo 15 alla fine, per dirla schietta, qui, tra me e me, che mia figlia non mi senta nè sospetti questi pensieri.

Insomma, che faccio?
Agisco o lascio correre?

E se lascio correre e fra qualche settimana la bestia agonizzerà soffocata dalla sua stessa carne che traborda Marta penserà segretamente che avremmo potuto salvarlo/a e sua madre crudele non ha alzato un dito?
E io, saprò sopportare la perdita?

No, perchè, mica che mi sia affezionata, s'intende.

Comments:

Post a Comment

This page is powered by Blogger. Isn't yours?