<$BlogRSDURL$>

Monday, May 08, 2006

Posso ragionevolmente pensare di saper oggi manipolare mio marito con una certa grazia perchè
faccia qualcosa che io voglio e lui non proprio.
So superare quando sono di fretta la fila al semaforo usando la corsia di chi svolta a sinistra e poi immettermi fingendo uno sbaglio e alzando una mano ringraziando.
E sul lavoro non dò più subito appena mi capita che me lo chiedano il telefono di un contatto senza prima quantificarne il valore, anche solo virtualmente mettendolo su un taccuino immaginario.
E si, a volte sono gelosa di qualcuno, in genere di qualche femmina. Son perfino stata gelosa di qualche amica, cosa che reputo disdicevole assai.

E molto spesso mi interrogo su che razza di persona io sia, come sabato scorso al supermercato, che c'era un casino indiavolato, 4 carrelli strapieni davanti a me e quando è stato il mio turno e la cassiera era lenta e scherzava con le colleghe invece di passare i prodotti con la velocità che ritenevo appropriata e io ho cominciato timidamente a lamentarmi e ho finito per chiederle con tono isterico-c'ho-tre-figli-e-pochi-soldi-e-sono-stanca-e-domani-c'ho-40-persone-a-pranzo-e-io-mi-faccio-un-culo-così-e-tu-sei-inefficiente mi da il nome del suo responsabile?.

Però. Cazzo però io di una cosa di me sono proprio sicura. Voglio dire, praticamente è l'unica cosa di cui sono sicura su me stessa.
Io cose apposta per umiliare qualcuno non ne faccio.

No, ecco, dovevo scriverlo. Perchè sai com'è la storia che se uno ti dice che sei grassa corri a casa a guardarti allo specchio e ti viene il dubbio?
Ecco, no, quel dubbio non te lo lascio insinuare.

Comments:

Post a Comment

This page is powered by Blogger. Isn't yours?