<$BlogRSDURL$>

Monday, July 24, 2006

Secondo la definizione di una mia amica tosta l'intelligenza sociale è quella dote rara di saper stare zitti quando è il caso e di parlare quando è il caso.

Non ha niente a che fare con la conoscenza o la competenza. Puoi essere ignorante.

Ha a che fare con l'intuizione. Forse anche con la sensibilità.

In tutti i contesti.

Io ultimamente mi sembra di essere circondata da cretini. Che parlano troppo. A dispetto delle circostanze e dei contesti. Con una sicumera da prendere a schiaffi. E feriscono.

C'è tanta gente dislessica della parola, che non sente il significato. La parola porta un significato e quando la pronunci tu lo devi rispettare e ne diventi responsabile.

E non è neanche che quella parola la puoi pronunciare solo tu e gli altri no perchè se no ti ferirebbero.

Nonnò, mica funziona così.

Eppure stan diventando troppe le volte che mi ritrovo a star zitta di fronte a parole rigurgitate da invidui convinti di essere amabili.
Che altro posso fare?

Che con gente così non si ragiona lo sappiamo tutti, però vorrei che se ne andasse questo senso di vuoto e di sbagliato e di ferito che mi passa dentro.
Non dovrebbe valerne la pena.

Comments:

Post a Comment

This page is powered by Blogger. Isn't yours?