<$BlogRSDURL$>

Wednesday, April 21, 2010

Felicità e Prof. a 13 anni 

Marta è già praticamente sotto le coperte stasera e mi dice "ah, mamma, quasi mi dimenticavo, mi firmi la verifica di italiano per piacere?
Mi mette in mano un foglio protocollo e se ne va a letto. Bacino, bacino. 'Nanotte, 'nanotte.

Leggo :
TEMA: traccia n. 3
"Caro diario oggi ho capito che la felicità è una conquista interiore..."

Svolgimento:

Xxxx, 15 aprile 2010


Caro diario,
oggi ho capito che lo stato d'animo che preferisco, la felicità, è una conquista interiore, ma irraggiungibile senza la ricerca, e per mantenerla è necessario sceglierla.
...........................


Di fianco a questa frase, sul largo margine destro del foglio protocollo c'è una riga verticale rossa e la correzione della prof: troppo contorto.

Leggo il resto del tema, mi alzo, entro nella sua camera, la quasi sveglio e le dico che non mi piace in genere contraddire i professori ma che questa volta volevo rassicurarla che secondo me l'incipit non era affatto contorto.

Lei serena mi ha risposto che "si, mamma, anche per me quel commento è sbagliato"

Le ho anche detto che ci sono persone che neanche a 60 anni arrivano a capire e sintetizzare così bene le emozioni (e insomma, quando ci vuole ci vuole, santo cielo).

Forse è semplicemente che io trovo speciali questi suoi pensieri perchè la vedo ancora bambina (mentre invece è grande e questi sono pensieri normali di persone grandi).

Però oggi ho avuto una giornata assai difficile e questa sua sintesi mi ha, come dire senza suonare sciocca... aiutato. Si, aiutato.

Comments:
no, sono assolutamente d'accordo: non è affatto contorto! (forse la mente del/della prof. è troppo "semplice"!!! :D )
 

Post a Comment

This page is powered by Blogger. Isn't yours?