<$BlogRSDURL$>

Friday, March 11, 2011

Vita di campagna #1 

Non ne ho scritto molto qui, ma circa due anni fa ci è venuto lo schiribizzo di trasferirci dalla città alla campagna.
Mi avessi preso circa due anni e un giorno fa e mi avessi proposto di andare a vivere in campagna di avrei riso in faccia bella grassa.
Ma siccome io sono un po' come la donna della pubblicità di quell'orologio  (era un orologio?) un giorno dopo di circa due anni fa ho cambiato idea ed ero tutta intrippata al pensiero di abitare in campagna.
Sorvolerò sulle procedure d'acquisto di questa casa in cui viviamo ora (appunto in campagna) perchè mi hanno tolto alcuni anni di vita e decisamente donato una 20ina di nuovi capelli bianchi (che sono convinta mi donino, però, sia chiaro).
Fatto sta che, lo si prenda come un dato di fatto, questa famiglia adesso ufficialmente vive nel verde più verde. Per l'esattezza nella frazione di un paesino della Brianza, quindi proprio campagna è.

Ci sono parecchie cose che stupiscono un cittadino quando si trasferisce in campagna, una fra tutte la banda di ragazzini che il pomeriggio si muove nell'unica via del borgo citofonando gli amichetti di casa in casa per andare a giocare a pallone nel campetto pochi metri più in giù.
Rituale che ormai accade quasi ogni giorno.

Stasera Davide tutto serio e di punto in bianco decreta:
"mamma, dobbiamo trovarci dei cugini in questo villaggio"
"perchè?"
"perchè tutti qui hanno un cugino"

La vita, se ti lasci solo un po' affascinare, è maledettamente semplice.


Comments:

Post a Comment

This page is powered by Blogger. Isn't yours?